Iperammortamento 250% nel 2017, previsto nella nuova Legge di Bilancio 2017, un nuovo pacchetto di agevolazioni riservate a chi investe in Innovazione.

Con il nuovo iperammortamento al 250%, gli imprenditori hanno la possibilità di beneficiare di un bonus ammortamento al 250% della spesa effettuata.

Ciò significa che le spese inerenti il settore dell’industria 4.0, ovvero, i settori altamente innovativi, saranno ammortizzabili negli anni per un importo pari al 250% del loro valore. In questo modo, sul bene strumentale agevolabile acquistato ad esempio a 1000 euro, potrà essere ammortizzato per un importo di 2500 euro.

Il periodo di riferimento è il 2017, con possibilità di concludere l’acquisto entro il 2018, purché sussistano deteminate condizioni (legate per esempio al pagamento degli acconti).

A chi spetta e su cosa spetta l'iperammortamento al 250%?

  • Spetta alle imprese che operano nel settore industriale, nello specifico in:
    1. Meccatronica,
    2. Robotica;
    3. Big data;
    4. Sicurezza informatica;
    5. Nanotecnologie;
    6. Sviluppo di materiali intelligenti;
    7. Stampa 3D;
    8. Internet.

 

  •  L’iperammortamento 2017, che consente, ai fini delle imposte sui redditi, l’ammortamento del 250% sull’acquisto di beni strumentali altamente digitalizzati, spetta quindi su:
  1. Investimenti in tecnologie;
  2. Agrifood;
  3. Impianti per migliorare i consumi energetici.

Maggiori informazioni nella bozza testo  legge di Bilancio 2017 

oppure scarica il Piano Nazionale Industria 4.0